Perugia, una corsa verso la donazione
la prima edizione di “Luca’s day”

2019-03-13T16:17:09+00:00 13 Marzo 2019|Primo Piano|
di Marta Perroni

Si chiama “Luca’s day” ed è la prima camminata non competitiva promossa dal podista non vedente Luca Aiello.

Aperta a tutti coloro che «avranno il piacere di compiere un gesto semplice, quello di donare per la prima volta il proprio sangue», la prima edizione della camminata è nata «da un incontro fortunato tra la nostra associazione Amos-Ds, la Aps associazione “Per mano” e l’azienda ospedaliera di Perugia» racconta a DonatoriH24 Silvia Gobey, referente di Amos-Ds (Associazione amici dell’ospedale-donatori di sangue).  E continua: «parlavamo dell’importanza della donazione del sangue, e di come poter stimolare i cittadini verso questo gesto bellissimo e necessario».

«Ci siamo resi conto che ci sono tantissime persone impaurite dalla donazione e per vari motivi personali non osano donare il sangue» continua Gobey, così l’associazione ha pensato alla figura di Luca Aiello. «Luca è un ragazzo che tutti i giorni deve superare moltissime difficoltà e barriere, fisiche e non, ma non si è mai fermato, anzi, cerca di superare ogni ostacolo per vivere al meglio e fare del bene anche agli altri. Non poteva che essere un esempio per sensibilizzare chi ha bisogno di superare le proprie paure per poter donare il sangue».

Il progetto Amos-Ds, nato da quasi due anni, lavora per trovare nuovi donatori, coinvolgere quindi chiunque non abbia mai donato e chi lo fa per la prima volta. «A novembre abbiamo organizzato, insieme a Legambiente, la campagna “Alberi per la vita” rivolta a tutti i neopapà, siamo stati molto soddisfatti» continua Silvia Gobey, «In futuro ci auspichiamo collaborazioni anche con Avis e la Crocerossa ma per ora, essendo appena nati, pensiamo a lavorare con le risorse che abbiamo».

La corsa “Luca’s Day” si terrà al Percorso verde di Pian di Massiano, domenica 14 aprile.
«Questa iniziativa fortemente voluta da Luca, un campione che tutti ci invidiano, e subito da me sostenuta, rientra nelle iniziative del Progetto cuore di Perugia – ha spiegato Carmine Camicia, delegato del Progetto Cuore durante la giornata di presentazione – e vuole essere un incentivo a donare per la prima volta il sangue. Donare è un gesto semplice ed importante per la prevenzione. Spesso le donazioni sono carenti e ci auguriamo di poter sensibilizzare sull’argomento e aumentare coloro che in maniera stabile donano il sangue».

A raccontare la genesi dell’associazione “Per mano” Guido Genovese, il preparatore di Luca Ailello, «l’Aps nasce con l’obiettivo di condividere luoghi ed iniziative, favorendo il contatto diretto tra le persone. In pochi mesi “Per mano” ha già fatto tanto, ma ha in cantiere molte altre iniziative di forte valenza sociale ed aggregativa. Ed infatti lo scopo dell’Associazione che aiuta le persone non vedenti, non è solamente quello assistenziale, ma anche quello aggregativo per favorire l’inclusione realizzando una perfetta congiunzione tra utenti ed associati».

Il podista Luca Aiello (a sinistra)

«L’arrivo della “Luca’s day” – ha spiegato Luca Aiello – è all’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove lo staff del centro donazioni attenderà i nuovi donatori di sangue. La camminata è aperta a tutti. Non a caso “l’Associazione per mano” si occupa di accompagnare i non vedenti». Inoltre il percorso sarà su strada e, anche se in parte non asfaltata, sarà fruibile anche in mountain bike. Chi partecipa, infatti, può decidere se camminare, correre o percorrere il tragitto in bici.

Domenica 14 aprile i partecipanti si ritroveranno infatti alle ore 8.30, alla pista ciclabile di Pian di Massiano, dove si potrà ritirare il sacco “Luca’s day” contente la colazione, la magliettina e il cappellino, mentre alle 9.15 si parte per il tragitto di 4,5 chilometri.

«La nostra associazione – conclude Silvia Gobey – vuole contribuire ad abbattere quel muro di diffidenza che troppo spesso separa i cittadini dalla donazione, consentendo a chiunque, nessuno escluso, di poter compiere il gesto del dono».

Per partecipare a Luca’s day sarà sufficiente iscriversi compilando il modulo che si può scaricare dal sito www.donatoriamosperugia.it o contattando i numeri 334.8107054 e 349.4278646.