Fratres, un 8 marzo da ricordare
Raccolta straordinaria a Pontremoli

2019-03-11T11:39:27+00:00 11 Marzo 2019|Donazioni|
di Emiliano Magistri

Sono state 17 le sacche di sangue raccolte e 11 quelle di plasma nella giornata che, per l’8 marzo, la Fratres di Massa Carrara ha organizzato nel centro trasfusionale dell’ospedale di Pontremoli.

Un giorno particolare, interamente dedicato alle donatrici, per festeggiare nel segno della solidarietà la festa della donna. “Le donne della nostra associazione hanno risposto in maniera più che positiva – spiega a DonatoriH24 il presidente di Fratres Massa, Alberto Albericci – il centro di Pontremoli ha a disposizione soltanto quattro poltrone e due macchine per la plasmaferesi, quindi più di questo non potevamo fare. È stato un momento importante perché, soprattutto in una data così significativa come quella dell’8 marzo, è servito per ribadire ancora una volta l’importanza della figura del donatore”.

Alla giornata riservata alle donatrici ha partecipato anche la dottoressa Anna Baldi, direttrice del servizio trasfusionale dell’Asl Toscana Nordovest, che ha ribadito quanto sia “prezioso adoperarsi per donare il sangue e garantire sostegno alle comunità straniere“.

SFOGLIA la fotogallery