Sensibilizzare alla donazione di sangue
Al via la campagna di Fidas Valle d’Aosta

2019-03-04T10:19:58+00:00 1 Marzo 2019|Primo Piano|
di Marta Perroni

Non trovare più scuse: diventa donatore di sangue“. Questo il titolo della XII campagna regionale di promozione e diffusione della cultura del dono organizzata dalla sezione Fidas Valle d’Aosta. L’iniziativa è stata presentata sabato 2 marzo all’Hotel des Etats nel Comune di Aosta.

«I lavori sono stati moderati da Carla Buzzelli, presidente Fidas Valle d’Aosta e sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni regionali. Presente anche il direttore del Servizio di Immunoematologia e medicina trasfusionale dell’Usl, Pierluigi Berti, – spiega a DonatoriH24 Rosario Mele, responsabile della comunicazione di Fidas VDA –  oltre che numerose figure importanti vicine al mondo della donazione del sangue sul nostro territorio»

Un’iniziativa nata nell’autunno scorso che Carla Buzzelli riferisce essere stata «fortemente supportata dalla volontà del direttivo  locale». La Fidas Valle d’Aosta ha infatti inteso commissionare l’elaborazione di un’idea nuova di promozione della cultura del dono a un gruppo di ragazzi affidando loro il ruolo e la responsabilità di scegliere le modalità e gli strumenti attraverso i quali costruire e diffondere il messaggio civico del dono del sangue. Ecco che è stato così scritto, girato e montato il video per la campagna “Non trovare più scuse: diventa donatore di sangue” da alcuni giovani donatori.

Palcoscenico del cortometraggio di sensibilizzazione sono le strade di Aosta, l’ospedale Umberto Parini e il Servizio di immunologia e Medicina Trasfusionale cittadino. Scritto da Davide Lazzeri e girato da Simone Scozzi, il videoclip vuole far porre l’attenzione sul mondo giovanile «attraverso una rappresentazione essenziale di quel periodo complesso che vivono i ragazzi diciottenni: in bilico tra l’entusiasmo per la realizzazione dei loro sogni e la fragilità che emerge dall’incontro con i primi ostacoli e responsabilità» spiega Rosario Mele. E continua: «Da questo tipo di esperienze nasce la necessità di realizzare qualcosa di importante, che sia poi proprio quel gesto di responsabilità civica, gratuito e volontario come il dono del sangue».

Il video prodotto in collaborazione con l’Azienda sanitaria locale è stato lanciato attraverso il sito della sezione Fidas Vda e le piattaforme social dedicate oltre che proprio da DonatoriH24.

 

GUARDA QUI il video di Fidas Vda