Primo volo per il drone del sangue

2018-11-06T15:39:32+00:00 21 ottobre 2018|Curiosità|

E’ stata la prima volta al mondo che un un drone consegnasse delle sacche di sangue: è accaduto nell’esperimento italiano condotto da una spin off (ABzero) della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa Pontedera (Pisa) domenica 21 ottobre.

La simulazione è andata bene: il drone si è alzato in volo dal piazzale del Centro Trasfusionale dell’ospedale “F. Lotti” per eseguire una consegna urgente di sangue.

«I dati scientifici che contiamo di ottenere a seguito di questo primo volo – osserva il direttore operativo della società, Andrea Cannas – sono importantissimi e segnano lo spartiacque tra passato e futuro». Obiettivo di questo volo è validare il metodo di trasporto attraverso i droni, valutando l’impatto del volo sui globuli rossi e sulle piastrine, spiega il direttore dell’Unità Operativa di Immunoematologia e Trasfusione a Pontedera, Fabrizio Niglio.

Leggi gli approfondimenti di Donatorih24