Genova, potenziati i punti di raccolta

2018-10-04T12:37:50+00:00 23 settembre 2018|Donazioni|

Apre un punto fisso di raccolta sangue a Valpolcevera e vengono potenziati quelli esistenti negli ospedali Micone di Sestri Ponente e all’Evangelico di Voltri. Sono le misure adottate il 20 settembre a seguito di un incontro a cui erano presenti delegazioni di Avis, Croce rossa italian, Fidas, Centro regionale sangue e l’assessore alla Sanità della Liguria Sonia Viale. La riunione operativa è servita ai rappresentanti di associazioni e istituzioni per riorganizzare la raccolta sangue a seguito del crollo di ponte Morandi ad agosto: «Le difficoltà logistiche dovute al disastro sono grandi – spiega a DonatoriH24 Marco Denti, responsabile della raccolta di Avis provinciale Genova – La riorganizzazione dei punti di raccolta si è resa necessaria per venire incontro ai donatori».

Riguardo i dati delle donazioni in provincia di Genova, la raccolta prosegue nella norma: «Basta allarmismi riguardo presunte emergenze nelle donazioni – continua Denti – Il calo è a livello nazionale ed è normale abbia conseguenze in tutto il territorio. Stiamo lavorando per agevolare i residenti nel Ponente genovese, così che possano recarsi a donare nel Levante senza problemi».